venerdì 16 febbraio 2018

Torta versata con Crema ai mandarini

Domani è il compleanno del babbo, e questa settimana non ho avuto un momento libero per pensare e quindi per realizzare una torta da compleanno a regola d'arte, come tradizione vuole. Spero che questa torta versata sia un ottimo sostituto della torta classica con panna e decorazioni varie tipica di queste ricorrenze. E' la prima volta che preparo questo dolce che ha la particolarirtà di riservare un ripieno, nel mio caso una delicata crema al succo di mandarini, che non scende sul fondo, conservandosi morbida per giorni come un pan di spagna, davvero una grande trovata!😉
INGREDIENTI: 4 uova, 150 gr di zucchero, 80 ml di latte, 60 ml di olio, vanillina, 300 gr di farina, 1 bustina di lievito.
CREMA AI MANDARINI: 500 ml di succo di mandarini, 200 gr di zucchero, vanillina, 60 gr di fecola di patate.
Prepariamo la crema spremendo tanti mandarini quanti serviranno per ottenere 172 litro di succo, versimolo in un pentolino ed uniamo lo zucchero, la vanillina e la fecola, accendiamo il fornello e mescoliamo con una frusta fino a che' la crema non si addensi, spegniamo e mettiamo da parte. nel frattempo prepariamo la torta montndo le uova con lo zucchero e un pizzico di sale con lo sbattitore per almenoo 5 minuti, dobbiamo ottenere un composto spumoso, uniamo l'olio, la vanillina, la farina passata al setaccio alternata con il latte ed infine il lievito setacciato, versiamo l'impasto in una teglia foderata con carta da forno di 24 cm di diametro ed inforniamo a 170° per 15 minuti, sforniamo e disponiamo lacrema a cucchiaiate, completiamo con il restante impasto e infiliamo nuovamente in forno per 20 minuti circa, la torta sarà pronta non appena la superficie avrà assunto un colorito dorato. Sforniamo e lasciamo raffreddare completamente prima di trasferirla su un vassoio, si presenta molto delicata e friabile, cospargiamo con abbondante zucchero al velo. Consumiamo il dolce a temperatura ambiente per gustare tutta la sua morbidezza!😊😎
Giusi🌺

Grazie per aver letto la mia ricetta, vi aspetto nella mia pagina Facebook PANNA amore e fantasia!😊

sabato 10 febbraio 2018

Torta Arlecchino

Coloratissima, bella da vedere ma anche buona da mangiare questa torta che ho chiamato arlecchino per via dei colori dei pan di spagna e della decorazione finale!😎😜✌
PAN DI SPAGNA: 6 uova, 6 cucchiai di zucchero, 6 cucchiai di farina, 1 limone, 1 bustina di lievito.
CREMA AL LATTE: 300 ml di latte, 70 gr di zucchero, 30 gr di farina, 1 bustina di vanillina.
Montare le uova con lo zucchero per una decina di minuti circa, fino a quando avranno raddoppiato di volume, uniamo gradualmente la farina passata al setaccio, incorporandola delicatamente al composto di uova, grattugiamo un limone ed infine il lievito, dividiamo l'impasto in 3 ciotole e uniamo del colorante alimentare liquido, io ho unito 2/3 cucchiai dipende dal colore, ho usato il rosso, il giallo e il verde; mescoliamo e versiamo in 3 teglie da 18 cm di diametro foderate con carta da forno, lasciamo cuocere una teglia per volta per circa 20 minuti a 170°, facciamo la prova dello stuzzichino prima di sfornare.
Per la crema versiamo il latte in un pentolino, uniamo lo zucchero, la farina setacciata e l'aroma, accendiamo il fornello e mescoliamo continuamente con una frusta per evitare la formazione di grumi fino a quando la crema comincia ad addensarsi, spegnamo e lasciamo raffreddare, dopodichè infiliamo in frigo; alla crema ho aggiunto una ricotta da 250 gr, una confezione di philadelphia da 150 gr e 2 cucchiai di zucchero.
A questo punto assembliamo la torta: disponiamo un primo pan di spagna come base (io quello rosso) inumidiamolo con del latte, se preferite potete realizzare anche una bagna alcolica, ma questa è una torta consumata prevalmentemente dai bambini. Distribuiamo un primo strato di crema, sistemiamo il secondo pan di spagna, lo stesso bagnato con del latte, continuiamo stendendo altra crema e facciamo nello stesso modo anche con il terzo pan di spagna, ricopriamo interamente la torta con la farcia rimasta creando anche dei ciuffetti sulla superficie con l'aiuto di una sàc a poche ed infiliamo in frigo per far rapprendere. Prima di servirla guarniamo con tanti confetttini colorati.
Giusi🌺

Grazie per aver letto la mia ricetta, vi aspetto nella mia pagina Facebook PANNA amore e fantasia!😊

venerdì 9 febbraio 2018

Crostata di S. Valentino con crema ai mandarini

Una vera delizia questa crema a base di mandarini, che per la consistenza che presenta definirei piuttosto gelatina, un vero piacere per il palato che oggi ho deciso di racchiudere in una frolla a forma di cuore per festeggiare gli innamorati per la festività del 14 febbraio che è alle porte!
FROLLA: 2 uova, 150 gr di zucchero, 100 gr di burro, 300 gr di farina, 1 limone.
CREMA: 600 ml di zucco di mandarini, 250 gr di zucchero, 2 bustina di vanillina, 60 gr di fecola di patate.
Prepariamo la frolla che dovrà riposare in frigo: disponiamo la farina a fontana, lo zucchero, un pizzico di sale,  la buccia grattugiata del limone e il burro morbido a pezzetti, al centro le uova sbattute una per volta, incorporiamo tutti gli ingredienti e lavoriamo con le mani fino ad ottenere un panetto liscio e morbido, avvolgiamolo nella pellicola ed infiliamo in frigo per almeno mezz'ora. Nel frattemempo prepariamo la farcia: spremiamo tanti mandarini (io ho usato anche 2 arance rosse) fino ad ottenere 600 ml di succo, ovviamente filtriamolo per evitare di ritrovare piccoli semi; versiamo il succo ottenuto in un pentolino, uniamo lo zucchero, la fecola e l'aroma e giriamo con una frusta fino a farla addensare, facciamo raffreddare. Stendiamo la frolla tra 2 fogli di carta da forno e con la pasta foderiamo una teglia a forma di cuore, eliminiamo quella in eccesso che andremo ad impastare nuovamente per ricavare tanti cuori con uno stampino per biscotti, riempiamo con la crema ai mandarini e decoriamo con i cuori di frolla, infiliamo in forno già caldo a 170° per circa 20/30 minuti, non facciamo scurire troppo la frolla perchè indurisce, sforniamo e lasciamo raffreddare completamente prima di trasferire la crostata su un vassoio, risulterà molto delicata e quindi rischieremo di romperla. Peccato non possiate sentire il profumo di mandarini, questa crema è molto delicata, gustosa, si scioglie in bocca ed è davvero da podio!
Giusi🌺


Grazie per aver letto la mia ricetta, vi aspetto nella mia pagina Facebook PANNA amore e fantasia!😊

mercoledì 7 febbraio 2018

Plumcake Cacao e Pere

Questo plumcake l'ho realizzato per portarlo a casa di due amici ,che senza prevederlo ci hanno poi invitato a restare per cena appena hanno saputo che passavamo a trovarli in tardo pomeriggio. E' stato apprezzato molto, e di questo sono felice, ma non avevo dubbi, perchè lei è una mia grande fan, della mia passione per la cucina ha sempre speso complimenti gratuititi, e dopo il vassoio di biscottini e dolcetti natalizi che hanno, in due, spazzolato nell'oretta che sono stata a casa loro per lo scambio di auguri, mi sentivo in dovere di bissare con un dolce da fine pasto, in questo caso da fine cena!😀😉
INGREDIENTI: 3 uova, 220 gr di zucchero, 100 gr di burro, 200 gr di farina, 50 gr di fecola di patate, 50 gr di cacao amaro, 3 pere, vanillina, 1 bustina di lievito.
Innanzitutto montiamo le uova con lo zucchero ed un pizzico di sale fino ad ottenere un composto ben spumoso, uniamo il burro fuso ormai tiepido, la farina, la fecola ed il cacao passati al setaccio, le pere tagliate a pezzetti ed infine il lievito setacciato; imbiurriamo ed infariniamo uno stampo da plumcake, versiamoci il composto ed infiliamo in forno già caldo a 170° (il mio forno cuoce benissimo a questa temperatura, a 180°, invece, o si formano delle crepe in superficie perchè cuoce troppo fuori e non bene l'interno, oppure i dolci risultano leggermente bruciacchiati in superficie, per me quindi, con questo forno, 170° è la temperatura ottimale) per circa 40 minuti, facciamo la prova dello stuzzichino e sforniamo, liberiamo il docle dello stampo e lasciamo raffreddare, ho infine cosparso con abbondante zucchero al velo!
Giusi🌺


Grazie per aver letto la mia ricetta, vi aspetto nella mia pagina Facebook PANNA amore e fantasia!😊

domenica 4 febbraio 2018

Plumcake Pere & Cocco

Come vi ho confessato in qualche post precedente, il connubio pere/cocco mi ha molto soddisfatto, gratificando il palato ed anche l'olfatto! Qualche giorno addietror ho preparato una torta rettangolare con questi ingredienti con la presenza anche dello yogurt, stavolta mi ripeto con le pere e la farina di cocco, ma non ho lo yogurt in frigo ed ho impiegato il latte. Un profumo delizioso si è propagato in un batter baleno per questo plumcake sofficissimo che accompagnerà la mia colazione per alcuni giorni...no, in realtà devo confessarvi che la sera stessa è terminato! Però questo mi rallegra, vuol dire che è stato gradito e non proprio per la colazione perchè non ci è neanche arrivato!😂👌
INGREDIENTI: 3 uova, 150 gr di zucchero, 125 ml di latte, 180 gr di farina, 2 cucchiai di fecola di patate, 100 gr di farin di cocco, 3 pere, 1 bustina di lievito.
Cominciamo a montare le uova con lo zucchero e un pizzico di sale, con l'aiuto delle fruste elettriche, uniamo il latte, la farina e la fecola passate al setaccio, la farina di cocco, le pere tagliate a pezzi piccolissimi ed infine il lievito setacciato, imburriamo ed infariniamo uno stampo da plumcake, versiamoci il composto ottenuto ed infiliamo in forno già caldo a 170° per circa 40 minuti, facciamo la prova dello ztuzzichino per assicurarci della cottura, tenuto conto che il dolce risulterà umido e cremoso per la presenza della frutta.
Giusi🌺

Grazie per aver letto la mia ricetta, vi aspetto nella mia pagina Facebook PANNA amore e fantasia!😊

venerdì 2 febbraio 2018

Torta allo yogurt, pere e amaretti

INGREDIENTI: 3 uova, 125 gr di yogurt, 250 gr di farina, 150 gr di zucchero, 3 pere, cannella, 70 gr di amaretti, 1 bustina di lievito.
Comiciamo con il montare le uova con lo zucchero ed un pizzico di sale per almeno 5 minuti, fino a che' il composto non diventi spumoso, uniamo lo yogurt, la cannella, la farina setacciata, gli amaretti sbriciolati, le pere tagliate a pezzetti piccolissimi ed infine il lievito setacciato; imburriamo ed infariniamo uno stampo da 22-24 cm di diametro, il mio è a forma di orsacchiotto, versiamoci l'impasto ottenuto ednfiliamo in forno a 180° per circa 40 minuti facendo la prova dello stuzzicadenti per verificare la cottura, sforniamo, lasciamo intiepidire e poi capovolgiamo la torta su un vassoio e cospargiamo con zucchero al velo. Consiglio di consumarla ancora tipida...un connubio perfetto, quello di pere e amaretti, un'ottima variante all'abbinamento di qualche giorno fa: pere e cocco che resta il mio preferito! Ma anche questo dolce fa la sua bella figura a colazione affiancato ad una fumante tazza di latte o a merenda servendola ai nostri ospiti...provare per credere!😉👌
Giusi🌺

Grazie per aver letto la mia ricetta, vi aspetto nella mia pagina Facebook PANNA amore e fantasia!😊