sabato 16 novembre 2013

Veneziane alla crema

Le Veneziane sono delle sofficissime brioches ricoperte di crema e granella di zucchero, oltre che profumate grazie alla presenza di aromi quali vaniglia e limone, che comunemente ritroviamo nei banconi delle pasticcerie..oggi ho deciso per gli amanti dei lievitati di cimentarmi in questa preparazione...farina, lievito, zucchero ci sono sempre, bene è il momento di iniziare ad impasticciare! :)
INGREDIENTI: 500 gr di farina; 1 bustina di lievito di birra disidratato "Mastro Fornaio"; 50 gr di zucchero; 1 bustina di vanillina; 1 limone; 2 uova; 1 pizzico di sale; 75 gr di burro; 230 ml di latte. CREMA: 2 uova; 2 cucchiai di zucchero; 2 cucchiai di farina; 2 bicchieri di latte; 1/2 bicchiere di Limoncello.
Come prima cosa setacciamo la farina in una ciotola, uniamo il lievito granulato, lo zucchero, il pizzico di sale, la vanillina, la buccia grattugiata del limone, le uova sbattute una per volta, il burro fuso e cominciamo ad amalgamare il tutto versando a poco a poco il latte tiepido, quando il liquido sarà ben assorbito, trasferiamo il composto su un piano da lavoro infarinato e continuiamo a lavorare con le mani per una decina di minuti, ottenuta una palla ben soda rimettiamola nella ciotola infarinata, copriamo con un canovaccio e lasciamo lievitare fino al raddoppio in luogo caldo per almeno 2 ore, io l'ho lasciata 4 ore visto che le temperature si sono drasticamente abbassate negli ultimi giorni! L'impasto aveva raggiunto il bordo della ciotola= soddisfazione a 1000 :D! Nel frattempo ho preparato la crema mescolando in un tegamino le uova con lo zucchero, ho unito poi la farina e il latte a filo, ho portato sul fuoco basso e mescolando costantemente ho tolto dal fuoco non appena aveva raggiunto l'ebollizione, ho quindi unito il liquore e lasciato intiepidire la crema. Ho predisposto una teglia rettangolare foderata di carta da forno...dall'impasto ho prelevato dei mucchietti che ho adagiato nella teglia (ho ottenuto 12 veneziane), e infilato in forno spento per lasciar lievitare ancora per un'oretta, quando saranno belle gonfie (le mie erano cresciute a tal punto da toccarsi a tratti le une con le altre!), ho praticato un taglietto sulla superficie e munita di una siringa per dolci, le ho guarnite con la crema ancora calda, una manciata di granella di zucchero e i nostri dolcetti sono pronti per essere finalmente infornati a 180° per 15/20 minuti...dipende dal forno a disposizione! Quando hanno cominciato ad imbrunirsi ho spento e lasciato ancora qualche minuto in forno, dopodichè le ho sfornate e disposte accuratamente su un vassoio, le ho prelevate dalla teglia ancora fumanti come se fossero di vetro..evidente che è la prima volta che mi cimento nella preparazione delle veneziane e ci tenevo che venissero non benissimo ma almeno mangiabili e soprattutto di bell'aspetto ;)..qualche foto quà e là per il blog...e gnam! Accompagnate ad una tazza di tisana sono...la fine del mondo...e scusate se è poco! :D

Grazie per aver letto la mia ricetta, vi aspetto nella mia pagina Facebook PANNA, amore e fantasia:)

-Con questa ricetta partecipo al contest "I Prodotti Da Forno", di Una Fetta Di Paradiso

-Con questa ricetta partecipo al contest "Voglia di...lievitati" di Oggi pane e salame, domani...

2 commenti: