domenica 22 dicembre 2013

Canestrelli

I Canestrelli, sebbene molto comuni sono dei frollini tipici del Piemonte e della Liguria, si contraddistinguono essenzialmente per la loro friabilità, fatti di ingredienti poveri quali farina, zucchero, burro e uova e presentano numerose versioni, io cercherò di proporre quella che prevede l'uso della farina di riso.
INGREDIENTI: 160 gr di farina di riso; 100 gr di burro; 50 gr di zucchero al velo; la buccia grattugiata di 1/2 limone; 2 tuorli; 1 cucchiaio di liquore; 1 pizzico di sale.
Come prima cosa mettiamo le uova in un pentolino colmo di acqua e facciamole bollire, quando saranno sode togliamo dal fuoco e mettiamole in acqua fredda, nel frattempo tiriamo fuori dal frigo il burro e lasciamolo ammorbidire a temperatura ambiente, sgusciamo le uova e ricaviamo solo i tuorli che sbricioleremo tra le mani per unirli al burro tagliato a pezzetti in un ciotola, schiacciamolo bene con una forchetta e amalgamiamo unendo a poco a poco lo zucchero al velo, grattugiamo la buccia di mezzo limone grande, uniamo poi la faina di riso con un pizzico di sale ed infine se lo preferite il liquore (io ho utilizzato il liquore all'Anice). Continuiamo ad amalgamare il tutto con le mani fino ad ottenere un panetto che risulterà piuttosto friabile, avvolgiamolo in un foglio di pellicola e lasciamolo riposare in frigo per almeno un'oretta. Trascorso il tempo necessario (il mio panetto è stato 1 ora e 15 minuti), stendiamolo con l'aiuto di un mattarello tra 2 fogli di carta da forno in una sfoglia non troppo sottile, muniti di una formina a fiore ricaviamo tanti biscotti che disponiamo in una teglia foderata con carta da forno, lasciamoli cuocere a 180° per circa un quarto d'ora, ricordando che non devono imbrunire troppo, infatti per poter richiamare quelli diffusi in commercio devono conservare un colorito piuttosto chiaro. Sforniamo e lasciamo raffreddare completamente prima di trasferirli su di un vassoio, dato che si presentano estremamente friabili e potrebbero frantumarsi tra le mani se ancora caldi. Un'abbondante spolverata di zucchero al velo e i nostri canestrelli sono pronti per essere assaggiati, magari accostati ad una fumante tisana! Possiamo conservarli per 10-15 giorni se chiusi in un contenitore ermetico!

Grazie per aver letto la mia ricetta, vi aspetto nella mia pagina Facebook PANNA, amore e fantasia:)

-Con questa ricetta partecipo al contest "Regalami un dono goloso" di Biscotti rosa e tralala

-Con questa ricetta partecipo al contest "A Christmas Gift" di Love Cooking

6 commenti:

  1. Che buoni !!! :) Sembrano friabili !!! :)

    RispondiElimina
  2. buoni, buonissimi. >Ti aggiungo subito nel frattempo tanti auguri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per questa opportunità, augurissimi di buon natale anche a te! :)

      Elimina
  3. Buonissimi i canestrelli!!! Sono tra i miei biscotti preferiti!!!:) Li inserisco subito!
    Un bacione e buon 2014!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille a te per questa opportunità!!! Buone feste anche a te!!! :D

      Elimina